Tutte le News, Recensioni, Soluzioni e Trucchi per tutte le console! E tanto altro ancora!
 
IndicePortaleFAQCercaLista UtentiGruppiRegistratiAccedi

Condividi | 
 

 [PS2/RECENSIONE] Grand Theft Auto - Vice City

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Cloud Strife
Master
Master
avatar

Numero di messaggi : 6036
Età : 24
Data d'iscrizione : 03.08.08

MessaggioTitolo: [PS2/RECENSIONE] Grand Theft Auto - Vice City   Sab Ott 18, 2008 8:20 pm





Un po' di storia
Cominciamo a dare un'occhiata a quello che succede in questo nuovo capitolo. Tommy Vercetti, ormai noto criminale di Liberty City, viene spedito a Vice City dal suo vecchio boss Sonny Forelli ad indagare sulla sparizione di una valigia di droga che doveva essere scambiata con alcuni mafiosi. Purtroppo durante lo scambio, qualcosa va storto e sia i soldi che la merce, vengono rubati. Starà a noi, farci amici di qualche contatto, per investigare.



Sequel o GTA3 ritoccato?
Questa è la prima domanda che sorge spontanea al solo sentir pronunciare questo grandioso titolo. La risposta è soggettiva: per chi ha già avuto il piacere di provare il mitico terzo capitolo, questo gioco rappresenta tutto ciò che era nello scorso capitolo, largamente migliorato e ampliato in tutti i sensi. Vice City, infatti, si svolge su un'ipotetica Miami anni '80, ben due volte e mezza più grande della già nota Liberty City. La Rockstar, ha inoltre aggiunto dozzine di nuovi veicoli, tra cui aerei, elicotteri, barche e moto. Oltre a questo, la scelta di armi, è notevolmente aumentata. Sempre sul fattore novità, troviamo anche la possibilità di visitare delle ambientazioni interne, come degli hotel, delle fabbriche, un night club ecc.. scelta piuttosto azzeccata visto la "delusione" riscontrata nel terzo capitolo, nel quale gli interni visitabili erano praticamente inesistenti.
Per tutti coloro che, invece, considerano la saga di GTA, un nome come un altro, troveranno in questo eccezionale titolo tutto ciò che si può sognare in un videogioco.




Massima libertà, massima longevità
Come appena detto, in Vice City, come del resto nel primi 3 capitoli, la libertà è praticamente totale. Si può fare tutto quello che si vuole: rubare auto, lavorare per guadagnare soldi, divertirsi con le prostitute, esplorare, andare a fare danni in barba alla polizia e chi più ne ha più ne metta. Solo quando ci si sente pronti si può decidere di intraprendere le missioni vere e proprie. Pensate che in questo titolo ci sono oltre 100 compiti da portare a termine! Come visto nel precedente episodio, anche qui non mancheranno i famigerati 100 pacchetti speciali da recuperare: sono nascosti in luoghi impensabili ma una volta trovati sapranno ricompensarvi con armi, soldi e ricchi premi. Giusto per ingolosirvi vi citiamo che tra i premi disponibili si trova un carro armato, un elicottero e una macchina invincibile!




Ma come sei grande! Come sei bella!
Per la gioia di tutti, vogliamo dirvi che l'eclatante nuova città che potremo esplorare, è decisamente immensa! Nonostante innumerevoli ore di gioco siamo sicuri che non si arriverà a vederla tutta. Come se non bastasse, tutte le ambientazioni sono gestite in modo eccellente: gli effetti luce del sole e delle esplosioni sono tra i più belli mai visti. Inoltre, alzandoci in volo sopra la città, riusciremo a scorgere un vasto orizzonte, quasi privo di effetti di "pop up" (per citare un esempio lampante di questo difetto, basti guardare tutte le case che appaiono all'improvviso in Crazy Taxy).
Nessun rallentamento evidente, nonostante gli ambienti siano popolati da una quantità enorme di persone, veicoli e dettagli.




Oh yeah, let's rock baby!!!
E ora veniamo al punto di forza del gioco: la colonna sonora anni ';80! Praticamente un sogno! Mentre sgommate per la città in sella ad una moto o sui caldi sedili di una potente macchina, potrete scegliere innumerevoli stazioni radio, ognuna delle quali contiene tonnellate di canzoni, dialoghi e talk show! Tra gli innumerevoli cantanti presenti possiamo citare Ozzy Osbourne, Nena, Iron Maiden e il grande Micheal Jackson!
Guidare all'alba sul lungomare ascoltando tanta bella musica è una delle emozioni più grandi mai provate. Come se non bastasse, il parlato (in inglese) è convincente ed è divertentissimo sentire un povero poliziotto che inveisce contro di voi intimandovi di fermarvi mentre voi ve la date a gambe! I vari effetti sonori di collisioni, esplosioni e spari sono davvero buoni.




Esaltante, violento, cattivo
Sono solo 3 dei 1000 aggettivi che potremmo attribuire a questo impareggiabile titolo. Girando per Vice City potete davvero fare di tutto: rapinare dei negozi, prendere a calci i passanti e rubare loro i soldi, sparare alle macchine o lanciare granate nel traffico! Ogni missione, poi, è sempre più divertente della precedente. Ci sono tonnellate di personaggi con i quali farete conoscenza durante i vostri giorni in città.

Bello bello bello ma... forse un po' troppo...
Ebbene sì. Vice City è praticamente uno, se non il migliore titolo mai usciti su PS2. L'unico vero difetto, se proprio lo volete chiamare così, è l'eccessiva violenza. La troppa libertà che lascia, fa scaturire nel giocatore la voglia di provare a fare tutte quelle cose che mai, si erano potute fare in un videogioco.




Sotto l'aspetto tecnico?
Per quanto riguarda la giocabilità, non possiamo che spendere parole di lode! Dopo 2 minuti sarete già immersi nel grandioso mondo della malavita, grazie ai controlli immediati. Forse una pecca potrebbe essere riscontrata nella non sempre pulita gestione delle telecamere. Infatti, non potendo controllarle manualmente, il gioco cerca di fornirci sempre l'angolazione migliore. Purtroppo non sempre ci riesce e a volte ci capiterà di volerci girare a massacrare un'orda di poliziotti dietro di noi ma tutto ciò risulterà difficile. Per il resto Vice City resta e resterà per sempre una stella che brilla nel firmamento.




In definitiva...
Siam praticamente certi di aver dimenticato diversi pregi del gioco (non di difetti perché a parte la violenza e le telecamere non sempre convincenti, il gioco ne è privo). Purtroppo, però, è un gioco talmente esaltante, vasto e incredibile, che ci vorrebbero decine di pagine per elencare tutto ciò che ha di buono.
Durante la mia recensione ho toccato i punti fondamentali quali, giocabilità, longevità, grafica e sonoro. Vi assicuriamo comunque che Vice City non è solo la lunghezza di queste due paginette di recensione, anzi, è molto, molto di più. Non averlo sarebbe davvero un grave errore.




Fonte: Ludus

_________________


I Miei Contest
Spoiler:
 
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.console-mania.forumattivo.com
 
[PS2/RECENSIONE] Grand Theft Auto - Vice City
Tornare in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
CONSOLE MANIA :: PS2 ZONE :: Recensioni PS2-
Andare verso: