Tutte le News, Recensioni, Soluzioni e Trucchi per tutte le console! E tanto altro ancora!
 
IndicePortaleFAQCercaLista UtentiGruppiRegistratiAccedi

Condividi | 
 

 [PS2/RECENSIONE] Il Signore Degli Anelli - Le Due Torri

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Cloud Strife
Master
Master
avatar

Numero di messaggi : 6036
Età : 24
Data d'iscrizione : 03.08.08

MessaggioTitolo: [PS2/RECENSIONE] Il Signore Degli Anelli - Le Due Torri   Lun Nov 03, 2008 9:27 pm



Ormai è passato un anno dall'uscita al cinema di "Il Signore degli Anelli: La Compagnia dell'Anello", il film girato da Peter Jackson ispirato all'omonimo libro del filologo inglese J.R.R.Tolkien. Ora nelle nostre sale è uscito anche il secondo episodio: "Le Due Torri". L'ondata di Tolkien-Mania non ha tardato ad arrivare e, insieme a maglie, giochi da tavolo, set di armi e altri gadget, non poteva mancare un titolo per la nostra amata PlayStation 2: "Il Signore degli Anelli: Le Due Torri". Il gioco prende il nome dal secondo film della trilogia ma, non spaventatevi, comprende anche gli eventi del primo episodio. A differenza di come molti si aspettavano visto il genere fantasy dei film, l'EA non ha creato un GDR, bensì un picchiaduro a scorrimento (in stile Fighting Force per PSone), decisione discutibile che però potrebbe far piacere ai non amanti dei giochi di ruolo. In quanto a licenze l'EA è sempre stata una delle case migliori, e ancora una volta non si smentisce con questo gioco. Essendo tratto dal film, tutti i personaggi, le voci, le locazioni sono state trasportate fedelmente dalla pellicola, con tanto di parti del film nelle scene di intermezzo.



I tre cacciatori
Nel gioco seguirete le gesta di Aragorn, Legolas e Gimli dall'attacco dei Nazgul a Colle Vento fino alla battaglia del Fosso di Helm. Tra tutti i membri della Compagnia, scegliere questi tre personaggi ci sembra la decisione più azzeccata, in quanto sono gli unici ad essere presenti in tutta la storia. Altri personaggi comunque importanti, come Frodo e Gandalf, appariranno in alcuni livelli come personaggi non giocanti, che spesso vi daranno una mano a far fuori i nemici. Nel gioco, come nel film, i tre hanno caratteristiche differenti: Gimli è il più forte e resistente, Legolas il più veloce e abile con le armi da lancio, Aragorn è una giusta via di mezzo fra i due.
Il parco nemici è abbastanza vario con diverse specie di orchi sempre più forti man mano che si avanza. Inizialmente i semplici orchi di Mordor e i goblin di Moria non daranno molto filo da torcere, ma andando avanti faranno la loro comparsa i temibili Uruk-Hai, i mannari di Isengard e i Troll. Anche tra gli orchi ci saranno quelli in grado di colpire dalla distanza, con frecce e bombe incendiarie, e quelli che privilegeranno il combattimento corpo a corpo.
Con l'avanzare del gioco avrete la possibilità di migliorare i vostri personaggi, salendo di livello e acquistando nuove mosse e potenziamenti. Il sistema che gestisce questo processo è abbastanza semplice: in tutto ci sono dieci livelli di potenza che, una volta raggiunti, sbloccheranno nuove mosse acquistabili con punti esperienza. Per salire di livello e ottenere i punti da scambiare dovrete cercare di tenere al massimo l'indicatore combo uccidendo velocemente i nemici e cercando di non farvi colpire: più alto è l'indicatore più velocemente si alza la barra per salire al livello successivo.
All'inizio di ogni livello dovrete scegliere quale personaggio usare e poi, dopo aver completato il livello, accederete alla schermata dei potenziamenti e al livello successivo. Ogni livello può essere eseguito una volta sola con ogni personaggio, ma vi basterà portarlo a termine con uno solo dei tre per avanzare nel gioco. Ciò significa che se avrete completato un livello con Legolas potrete andare avanti e riprenderlo in seguito con un altro personaggio.



Spada, arco e ascia
In un gioco d'azione come questo ha particolare rilevanza il sistema di controllo, per avere piena padronanza del personaggio e riuscire a ottenerne il meglio. All'inizio del gioco si ha a disposizione un piccolo livello di addestramento, utile per imparare le mosse basilari, in cui controllerete Isildur nella battaglia di Dagorlad (per intenderci quella all'inizio del primo film). Il movimento è affidato alla levetta analogica sinistra, mentre con R1 e L2 ci si potrà parare e scansare i nemici. Gli attacchi sono incentrati su cinque tasti. A triangolo e croce sono assegnati i due attacchi con la spada: veloce e violento. Con cerchio si allontanano i nemici con un calcio e con R2 potete finire quelli a terra. Per lanciare le frecce si usa il tasto L1 combinato con la levetta sinistra. Alla pressione del tasto viene attivato un sistema di puntamento automatico che blocca il nemico più vicino, evidenziandolo con una piccola luce. Per cambiare bersaglio manualmente vi basta girare la levetta e, una volta agganciato il nemico desiderato, premere il tasto croce per lanciare la freccia. Naturalmente è scontata la presenza di combo, come detto prima acquistabili con i punti esperienza ottenuti durante i livelli. Nelle prime fasi del gioco le combo sono più semplici da realizzare, consistendo nella semplice combinazione di soli due o tre tasti. Man mano che si avanza nel gioco però, anche se le combinazioni non superano l'uso di quattro tasti, diventano più complesse e distruttive: ad esempio ci sono alcune combo in cui, prima di iniziare la combinazione di tasti, bisogna attendere l'attacco del nemico, pararsi e iniziare la combinazione al momento giusto. Tutte le combo comunque sono coinvolgenti e belle da vedere, e ricreano alla perfezione alcune mosse spettacolari viste nel film.



Alla EA ci sanno fare
Come tutti i titoli della EA (basta pensare alla serie Fifa) la qualità grafica si assesta su buoni livelli. Il motore grafico è davvero buono e l'azione di gioco è sempre fluida, seppur con qualche sporadico rallentamento nei momenti in cui il campo di battaglia è pieno di nemici o in corrispondenza di esplosioni. Una collaborazione tra gli sviluppatori della EA e i creatori del film ha permesso di ottenere ambientazioni e personaggi del tutto simili a quelle visti al cinema. Questo naturalmente giova al coinvolgimento e permette di immedesimarsi perfettamente nelle situazioni, sentendosi parte del film. L'unico appunto che c'è da fare è riguardante i personaggi: le texture, infatti, sono un po' troppo scure, dando alcune volte la sensazione che i personaggi siano staccati dai fondali. Nessuna accusa può essere rivolta invece al sonoro, veramente di ottimo livello. Se avete amato la colonna sonora dei film, sappiate che in questo gioco è riprodotta perfettamente. L'unica pecca potrebbe essere il fatto che non è stata inserita alcuna musica del secondo film. Tutte le voci sono comunque doppiate in Italiano e anche tutti i suoni sono stati trasposti dal film.



Lungo quanto i film
Tra tante note di merito, in questo gioco doveva pur esserci un punto dolente. E come accade per la maggior parte dei titoli odierni, lo incontriamo nel campo della longevità. Eh sì, purtroppo ci troviamo di fronte all'ennesimo, cortissimo gioco. In effetti dodici livelli (più uno segreto) potrebbero sembrare molti, ma la maggior parte di essi si completa in una quindicina di minuti. Per fortuna per spingere il giocatore a giocare, ci sono una grande quantità di contenuti extra (vedi box), oltre anche alla possibilità di sbloccare un personaggio segreto, utilizzabile nella maggior parte dei livelli. Nonostante tutto questo, il gioco dura solo poco più di cinque ore, forse un'ora in più aumentando la difficoltà. Questo non deve farvi pensare male del gioco, anzi, con la sua azione e coinvolgimento, di sicuro è un titolo in grado di divertire i fan del film e appassionare anche chi non lo ha particolarmente amato al cinema. Soltanto, pensate bene se per voi vale la pena comprarlo, perché il divertimento durerà soltanto una manciata di ore.

Fonte: Ludus

_________________


I Miei Contest
Spoiler:
 
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.console-mania.forumattivo.com
 
[PS2/RECENSIONE] Il Signore Degli Anelli - Le Due Torri
Tornare in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
CONSOLE MANIA :: PS2 ZONE :: Recensioni PS2-
Andare verso: